Arabia Saudita, anno 2021: dal petrolio ai veicoli elettrici

Arabia Saudita, la città di Riyadh
Arabia Saudita, la città di Riyadh
Ti piace questo articolo? Condividilo!
Loading...

Il paese inizierà il ‘push’ verso la mobilità con la spina, l’annuncio ufficiale

L’Arabia Saudita ha affermato che almeno il 30% delle auto nella sua capitale sarà elettrica entro il 2030, poiché i maggiori esportatori di petrolio del mondo cercano di ridurre le emissioni che provocano il riscaldamento del pianeta.

Arabia Saudita, la svolta: arrivano le auto elettriche

L’obiettivo, annunciato sabato all’inizio di una conferenza sul clima saudita, fa parte di un piano per dimezzare le emissioni di carbonio nella città di Riyadh, otto milioni di persone, nei prossimi nove anni, come affermato Fahd Al-Rasheed, presidente della Commissione reale per la città di Riyadh. 

Loading...

Emissioni zero entro il 2060

Sempre sabato sera il principe ereditario Mohammed bin Salman si è impegnato ad eliminare le emissioni che provocano il riscaldamento del pianeta all’interno dei confini del paese entro il 2060. L’obiettivo di potenziare i veicoli elettrici a Riyadh arriva mentre più paesi tentano di ridurre o eliminare gradualmente i motori a combustione interna alimentati a benzina e diesel. La Cina mira a far diventare il 25% dei nuovi veicoli elettrici entro il 2025. Il Regno Unito prevede di terminare le vendite di nuovi veicoli a combustibili fossili entro il 2030. 

L’impegno del paese re del petrolio

«Vogliamo essere sicuri di ridurre la nostra impronta di carbonio, e questo è il modo migliore per farlo» ha detto Al-Rasheed in un’intervista a Bloomberg. Non è chiaro se il resto dell’Arabia Saudita seguirà l’esempio di Riyadh o se la città alla fine vorrà rendere obbligatori i veicoli elettrici. Il fondo sovrano dell’Arabia Saudita investe in veicoli elettrici da diversi anni, inclusa la rivale di Tesla, la Lucid Motors Inc. 

Loading...

L’impegno con la Lucid Motors

Quest’ultima, con sede in California, è in trattative con il fondo per costruire una fabbrica di veicoli elettrici nel regno, secondo alcuni rumors vicini alla casa saudita. L’australiana EV Metals Group Plc ha recentemente annunciato un progetto per investire tre miliardi di dollari in Arabia Saudita per la lavorazione dei minerali utilizzati nelle batterie dei veicoli elettrici. Ma quali sono i Paesi che producono più petrolio al mondo? Ecco la classifica: 

  • #1 Venezuela 304 miliardi di barili (17.8%)
  • #2 Arabia Saudita 298 miliardi di barili (17.2%)
  • #3 Canada 170 miliardi di barili (9.8%)
  • #4 Iran 156 miliardi di barili (9.0%)
  • #5 Iraq 145 miliardi di barili (8.4%)
  • #6 Russia 107 miliardi di barili (6.2%)
Loading...

Be the first to comment on "Arabia Saudita, anno 2021: dal petrolio ai veicoli elettrici"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...