Amazon apre il suo primo negozio di alimentari senza casse

Amazon Go
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Amazon sta aprendo il suo primo negozio di alimentari per pilotare l’uso della tecnologia “Just Walk Out” in 25 negozi Amazon Go in una manciata di importanti metropoli statunitensi.

Con sede nella città natale di Amazon, Seattle, il nuovo negozio di alimentari Amazon Go consente ai clienti di acquistare prodotti alimentari quotidiani come prodotti freschi, carne, frutti di mare, prodotti da forno, prodotti per la casa, prodotti lattiero-caseari, opzioni per la cena facili da preparare, birra, vino e alcolici e altro ancora.

Come per i minimarket Amazon Go, gli acquirenti utilizzano prima l’app Amazon Go per eseguire la scansione quando entrano nel negozio, quindi acquistano come al solito.

Telecamere e sensori tracciano gli oggetti rimossi dagli scaffali che vengono poi aggiunti al carrello virtuale dell’acquirente. Quando il cliente esce dal negozio, il suo carrello viene estratto automaticamente utilizzando la sua carta di pagamento in archivio.

Il risultato finale è un negozio di alimentari senza file o attese. Nel frattempo, il personale del negozio viene liberato per occuparsi di altri aspetti del business come il rifornimento di scaffali e il servizio clienti.

Questo modello ha funzionato per i minimarket di Amazon, dove i clienti entrano per prendere rapidamente gli articoli. Ma fare la spesa rappresenta una nuova sfida per la tecnologia Amazon senza cassiere.

Gli acquirenti di generi alimentari tendono ad esaminare più da vicino gli oggetti, spesso prendendo in mano prodotti freschi, dandogli una stretta, per poi rimetterli al loro posto.

Nei negozi di alimentari tradizionali, questo non sarebbe un problema: se un altro acquirente in seguito ha afferrato l’oggetto fuori posto, potrebbe ancora essere acquistato correttamente.

Tuttavia, la tecnologia di Amazon potrebbe avere difficoltà a determinare quale fosse quell’elemento.

Oltre ai tipici prodotti alimentari, il negozio promette di offrire un mix di marchi biologici. I venditori locali dell’assortimento di debutto includono La Parisienne, Donut Factory, Tony’s Coffee, Seattle Bagel Bakery, Lopez Island Creamery, Ellenos Yogurt, Uli’s Famous Sausage, Beecher’s, Eat Local, Sri Bella, Carso’s Pasta Company e Theo Chocolate.

Le notizie che Amazon stava cercando di lanciare la propria attività di negozio di alimentari, separata da Whole Foods, ha iniziato a circolare l’anno scorso. Ma all’epoca non era confermato se i piani alimentari di Amazon includessero o meno l’uso della sua tecnologia senza cassiere, guidata da A.I., o se i nuovi negozi sarebbero stati negozi di alimentari più convenzionali progettati anche per fungere da hub per l’attività di consegna di generi alimentari di Amazon.

Be the first to comment on "Amazon apre il suo primo negozio di alimentari senza casse"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.