I 15 principali trend di influencer marketing da conoscere nel 2020

Influencer marketing
Influencer marketing
Ti piace questo articolo? Condividilo!
Loading...

Negli ultimi anni, abbiamo visto crescere in modo significativo il settore dell’influencer marketing.

I marchi stanno spendendo sempre di più in strategie di marketing e si stimo che l’industria nel suo insieme varrà tra i 5-10 miliardi di euro entro il 2020.

Gli scettici, incerti sulla fattibilità e sull’efficacia dell’ influencer marketing nei suoi primi giorni, si sono ricreduti.

I numeri parlano da soli, con l’80% dei marketer che lo trova efficace e quasi i due terzi hanno aumentato i loro budget quest’anno.

Mentre ci inoltriamo sempre di più nel 2020, il panorama dell’industria continuerà ad evolversi. Abbiamo già visto la raffinatezza delle agenzie migliorare drasticamente sin dai suoi inizi.

I marchi vogliono che le personalità che li rappresentano siano la migliore corrispondenza possibile, dando vita a piattaforme complesse che utilizzano tecniche di dati e automazione per integrare la più familiare rassegna umana per il controllo dell’influencer.


Il panorama si sta evolvendo, così come il numero di agenzie e marchi che vogliono essere coinvolti, portando alla rapida comparsa di nuovi trend di marketing per gli influencer.

Sappiamo quanto sia difficile tenere il passo, quindi abbiamo compilato le tendenze di marketing degli influencer più urgenti da conoscere nel 2020:

-I budget di marketing di Influencer sono in aumento


-I nano-influenzatori stanno diventando sempre più popolari man mano che i livelli degli influencer si evolvono


-Marchi e influencer stanno reprimendo robot / follower falsi


-Gli influencer stanno avviando collaborazioni di prodotti con i partner del marchio


-Instagram sta diventando il canale di marketing più influente per l’influencer

-TikTok e Twitch stanno emergendo come canali di marketing influencer più diffusi


-Gli eventi di Influencer stanno crescendo in popolarità


-I marchi stanno investendo in partnership influencer a più lungo termine


-Il calcolo del ROI dell’influencer marketing sta diventando più semplice


-L’influencer marketing sta superando l’efficacia del marketing tradizionale e a pagamento


-Gli influencer del gioco sono in aumento, in particolare i giocatori di sesso femminile


-I marchi danno la priorità alla qualità dei contenuti e alla sicurezza del marchio quando trovano influencer


-Il costo del lavoro con gli influencer sta diventando più variabile


-Gli influencer di Instagram utilizzano didascalie più personali e di lunga durata


-I creatori stanno diversificando le loro opzioni di monetizzazione sui canali dei social media


I 15 principali trend di influencer marketing da conoscere nel 2020

1.I marchi stanno aumentando i budget da investire

I marchi si sentono più fiduciosi e incoraggiati dall’influenza positiva del ROI che il marketing genera, portando a budget maggiori.

L’89% degli esperti di marketing afferma che il ROI derivante dall’influencer marketing è comparabile o migliore di altri canali di marketing.

Il nostro sondaggio indica che il 17% delle aziende spenderà oltre la metà del budget di marketing per il marketing degli influencer.

Questo è un enorme voto di fiducia per un settore che era solo alla periferia di molti obiettivi di marketing solo pochi anni fa.

2. I nano-influencer stanno diventando sempre più popolari mentre gli influencer si evolvono


Cerchi una terminologia standard per definire i livelli dell’influencer? In linea di massima, ce ne sono cinque su Instagram, probabilmente il canale più importante per il marketing degli influencer.

3. Influencer e marchi stanno screditando i follower falsi

Bot e follower falsi possono far deragliare completamente una campagna di marketing di influencer.

È uno dei motivi principali per cui un elenco adeguatamente controllato di partner influencer è così essenziale all’avvio di una campagna.

Abbiamo condotto un esperimento che ha rivelato quanto sia facile acquistare follower falsi e che falsi influenzatori garantiscano l’approvazione del marchio da parte delle principali aziende.

L’influencer marketing è un mercato affollato, il che significa che può essere difficile per gli esperti di marketing selezionare in modo efficace potenziali partner per le campagne.

4. Gli influencer stanno avviando collaborazioni di prodotti con i partner del marchio

Gli influencer dei social media sono tutti i trend-setter delle celebrità tradizionali. I marchi hanno iniziato a sfruttare la popolarità dei loro partner influencer offrendo loro la possibilità di lanciare linee di prodotti proprie.

Mentre i marchi si allontanano dal metodo unico del marketing degli influencer, le collaborazioni di influencer a lungo termine hanno dato vita a collaborazioni di prodotti.

Instagram sta diventando il canale di marketing per l’influencer più importante

Se non lo sapevi già, Instagram è la piattaforma più importante, redditizia e più ricercata quando si tratta di influencer marketing.

Mentre il marketing degli influencer è importante su quasi tutte le piattaforme di social media, Instagram è all’avanguardia per la maggior parte dei marchi.

Il nostro sondaggio del 2019 ha rivelato che l’89% degli esperti di marketing afferma che Instagram è importante per la propria strategia di marketing per influencer.

6. TikTok e Twitch stanno emergendo come canali di marketing più influenti sul mercato

Instagram potrebbe essere il re del mondo dell’influencer marketing, ma c’è anche molto spazio per altre piattaforme. TikTok e Twitch sono emersi come attori principali nel marketing degli influencer.

TikTok, la rete di video in formato corto che è diventata una sensazione mondiale nel corso dell’ultimo anno, è diventata una piattaforma di riferimento per il pubblico della Gen Z.

Loading...

Con il 66% dei suoi utenti di età inferiore ai 30 anni, è la migliore piattaforma di marketing per i marchi che vogliono attingere ai mercati più giovani.

7. I marchi ospitano eventi dedicati agli influencer

Gli influencer sono diventati un’industria a sé stante. I marchi sono profondamente consapevoli delle opportunità che possono portare un gruppo di influencer nello stesso spazio.

Ospitando eventi di influenza, i marchi possono amplificare la loro campagna.

Ciò include eventi esclusivi, solo su invito, in cui gli influencer sono in genere invitati a feste o vacanze. Tutte le spese pagate a condizione che caricino un o due post per promuovere il marchio.

8. I marchi stanno investendo in partnership a lungo termine

Come abbiamo accennato in precedenza, sta diventando sempre più importante per i marchi coltivare relazioni di influenza a lungo termine.

Proprio come qualsiasi partnership richiede fiducia e interessi reciproci, i marchi e gli influenzatori comprendono l’importanza di stringere relazioni forti.

In altre parole, gli esperti di marketing si stanno allontanando dall’approccio transazionale di pagare per un singolo post.

9. I marchi stanno migliorando nel misurare il ROI del marketing di Influencer

Sono stati spesi molti soldi in celebrità di spicco per campagne una tantum e il ROI risultante non è stato sempre positivo.

Grazie a metodi migliorati per misurare il ROI, i marchi hanno iniziato a ottimizzare le loro strategie.

Ciò ha portato a una sostanziale riduzione del vanity marketing, vale a dire pagare un sacco di soldi per un mega-influenzatore per sostenere un prodotto e generare milioni di impressioni.

10. L’influencer marketing sta superando l’efficacia dei canali di marketing tradizionali e a pagamento

Sappiamo tutti che l’influencer marketing è uno strumento efficace a sé stante, ma è più importante del marketing tradizionale e a pagamento?

I marketer concordano in modo schiacciante che il marketing degli influencer è uno strumento vitale per il marketing: quasi il 90% dei marketer afferma che la qualità dei suoi clienti è paragonabile o migliore di altri canali.

11. I gamer sono in aumento, specialmente i giocatori di sesso femminile

I gamer comandano seguaci enormi e fedeli. PewDiePie è praticamente un settore a sé stante, mentre gli altri giocatori di YouTube e gli streamer di Twitch stanno vedendo aumentare le loro azioni.

I migliori giocatori sono stuzzicanti prospettive per gli esperti di marketing: hanno un enorme dominio sul pubblico redditizio di Gen Z e Millennial.

La crescita dello streaming ha significato un pubblico più vasto che mai, e i marchi non di gioco ora si sentono a proprio agio con sponsorizzazioni in un panorama precedentemente di nicchia.

12. I marchi danno la priorità alla qualità dei contenuti e alla sicurezza del marchio quando trovano gli influenzatori

L’influencer marketing può essere un affare complicato. Negli ultimi anni il settore ha visto numerosi insuccessi che sarebbe stato difficile contare.

Gli influenzatori possono essere imprevedibili, dopo tutto sono umani. Potrebbero essere i fan a sentirsi derubati o gli influenzatori che violano le linee guida FTC che l’industria non è estranea a un errore o due.

Ci sono stati diversi casi di alto profilo in cui un marchio finisce con una polemica sul loro piatto. Questa è solo l’ultima cosa che un marketer vuole affrontare quando orchestra una campagna.

13. Il costo del lavoro con gli influenzatori sta diventando più variabile

Con l’aumento delle scorte di influencer, anche le richieste. I mega-influencer hanno valutato molti marchi fuori dal mercato, con i migliori talenti che hanno fatto pagare oltre 1 milione per posta.

Loading...

Ciò ha costretto un po’ la mano dei marketer, con solo le migliori aziende disposte a sborsare così tanto denaro per un singolo post

14. Gli instagrammer utilizzano didascalie più personali e di lunga durata

Gli influencer vogliono coltivare connessioni più forti con i loro follower e molti hanno scoperto che l’uso di didascalie a forma lunga consente in parte di raggiungere questo obiettivo.

Il limite di caratteri su Instagram è 2.200; circa 360 parole. Ciò consente agli influencer di includere descrizioni che sono in effetti brevi blog.

15. I creatori stanno diversificando le loro opzioni di monetizzazione sui canali dei social media

L’influencer marketing ha prodotto un grande flusso di entrate per le star dei social media e le piattaforme comprendono l’importanza di migliorare continuamente le opzioni di monetizzazione dei creatori.

YouTube ha introdotto un modello di abbonamento a pagamento che gli influenzatori possono utilizzare nel 2018, consentendo ai fan di pagare 4,99 euro al mese per accedere a contenuti esclusivi.

Loading...

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Le 10 cose da sapere su Twitch - Il Talots - Blog di Luca Talotta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...