Volkswagen equipaggia la nuova Golf con l’Innovision Cockpit

nuova volkswagen golf 8
nuova volkswagen golf 8

Volkswagen ha progettato la sua nuova Golf per essere il modello tecnologicamente più avanzato fino ad oggi. L’esterno è familiare, ma l’interno della berlina compatta ha un quadro strumenti completamente digitale che può essere configurato utilizzando il suo volante multifunzione: “La vera rivoluzione è all’interno”, ha dichiarato Nicole Hempe, responsabile marketing del prodotto Golf. “Con l’Innovision Cockpit, i quadranti analogici sono la storia.”

Loading...

Volkswagen, l’ottava generazione della nuova Golf con l’Innovision Cockpit

La Golf di ottava generazione è anche la prima vettura a marchio Volkswagen ad oggi dotata della tecnologia Car2X. Ciò consente al veicolo di comunicare con altre auto fino a 875 metri di distanza. La funzione, ad esempio, consentirà alla Golf di avvertire i conducenti che arrivano da dietro che il traffico si è fermato o di avvisare il conducente del Golf quando un veicolo di emergenza si avvicina da dietro. Volkswagen Canada afferma che dovrebbe arrivare nell’anno solare 2021.

Alta tecnologia a bordo

Come tutte le nuove Volkswagen, la versione base è dotata di assistenza alla frenata di emergenza con riconoscimento pedonale per prevenire incidenti e collisioni. Ora ha anche il mantenimento attivo della corsia, progettato per correggere il percorso dell’auto, a condizione che i segnali stradali siano abbastanza chiari da essere rilevati dal veicolo. Tutte le Golf, qualunque sia la loro specifica, dispongono di un modem cellulare incorporato con accesso alla piattaforma utente digitale Volkswagen, commercializzato come We, che funge da hub centrale per i servizi connessi al veicolo. Questo può essere utilizzato per acquistare aggiornamenti come il controllo automatico della velocità o un hot spot wireless per la connessione a Internet.

Condivisione nel cloud

Le impostazioni possono essere archiviate nel cloud tramite un profilo utente per qualsiasi cosa, dal layout del cruscotto all’illuminazione ambientale e alle preferenze di seduta. Tale profilo migrerà con il conducente verso altri veicoli equipaggiati con il sistema di infotainment MIB Volkswagen di terza generazione. Tale sistema ha debuttato a settembre con Passat: “Abbiamo lavorato duramente per incorporare quante più funzioni possibili nella versione standard”, ha affermato Hempe.

Consolle centrale da dieci pollici

Le opzioni includono display head-up e una consolle centrale da 10 pollici che sostituisce i quadranti per il controllo del riscaldamento, raffreddamento e volume della radio con cursori touch. Il sistema di infotainment risponde a gesti o comandi vocali. La Golf sarà disponibile con una gamma di trasmissioni ibride leggere da 48 volt con potenze di 108 CV, 129 CV e 148 CV

Loading...

Alla base l’architettura MQB

La Golf è sostenuta dall’architettura MQB aggiornata di Volkswagen. Il suo cablaggio elettrico è stato revisionato per aggiungere l’ultima versione dell’elaborazione rapida dei dati, utilizzando lo standard flessibile di velocità dati CAN FD per aumentare la capacità del volume per il trasferimento dei dati. Ciò ha permesso di incorporare nel veicolo elementi come la batteria da 48 volt e il cockpit digitale.

Loading...
  • Share on Tumblr

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...