Maserati 5000 GT e lo Scià di Persia: 60 anni e non sentirli

Sono passati 60 anni dalla presentazione ufficiale della Maserati 5000 GT, una coupé 2+2, che veniva mostrata al Salone di Torino: e ne fu l’indiscussa regina. Per ricordare questa ricorrenza Maserati celebra l’anniversario di una vettura straordinaria, realizzata a seguito di una specifica richiesta dello Scià di Persia Reza Pahlavi.  Nello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti a Modena ne vennero prodotti solo 34 esemplari, carrozzati dai più prestigiosi carrozzieri italiani del tempo.

Loading...

Maserati 5000 GT, solo 34 esemplari 

Reza Pahlavi, allora Scià di Persia e grande appassionato di vetture sportive ad alte prestazioni, verso la fine del 1958 ebbe occasione di provare una 3500 GT e ne rimase affascinato. Richiese però un consistente aumento in termini di prestazioni e l’ingegner Giulio Alfieri, all’epoca direttore tecnico di Maserati, capì che, per accontentare le richieste del prestigioso cliente, era necessario intraprendere un progetto ex novo. Siamo nel 1959, il progetto prende il nome di AM103 e non si tratta di una personalizzazione, bensì di una nuova vettura: il cuore del progetto era il motore 8 cilindri a V della 450S (nota barchetta da corsa del Tridente) portato con un incremento dell’alesaggio a sfiorare i cinque litri di cilindrata. Vede così la luce la Maserati 5000 GT, una prestigiosa coupé 2+2

Loading...

Atelier italiani all’opera 

La particolarità della Maserati 5000 GT fu quella di essere carrozzata da quasi tutte le principali atelier italiani dell’epoca: da Allemano a Pininfarina, da Monterosa a Ghia, da Bertone a Frua, fino a Michelotti per Vignale. Il grande consenso spinse a realizzarne alcuni esemplari per prestigiosi clienti tra quali il Principe Karim Aga Khan (vettura realizzata dalla Carozzeria Frua), l’Avvocato Gianni Agnelli (Carozzeria Pininfarina), l’industriale Ferdinando Innocenti (Carrozzeria Ghia), l’attore Stewart Granger (Carrozzeria Allemano) e il presidente del Messico, Adolfo López Mateos (Carrozzeria Allemano). La 5000 GT fu una vettura da VIP, al vertice per unicità e performance. A causa dell’estrema peculiarità e del costo elevato, il numero totale di vetture prodotte fu limitato a soli 34 esemplari.

Loading...
  • Share on Tumblr

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.