Mobility innovation: al via il nuovo corso

Mobility Innovation
Ti piace questo articolo? Condividilo!
Loading...

L’Università Ca’ Foscari Venezia presenta un nuovo Master, in Mobility innovation and management. Nato da un’idea del CAMI, costituisce un percorso formativo unico nel panorama nazionale; finalizzato a trasferire e sviluppare specifiche competenze con riferimento ai cambiamenti che pervadono l’ecosistema della mobilità.

Mobility innovation and management: nuovo corso all’Università Ca’ Foscari di Venezia

Le figure professionali formate sapranno comprendere le nuove esigenze, gestendone i processi attraverso inedite forme di coordinamento e inediti modelli, con un’attenzione particolare verso la sostenibilità. Il Master, organizzato e coprodotto da Ca’ Foscari Challenge School, si appresta a dare inizio alla sua prima edizione.

Loading...

A supporto, in qualità di “main sponsor”, Volkswagen Group Italia, e gli sponsor ATVO, Autotorino, CWS,  Estrima Birò e Quintegia. Le aziende stanzieranno borse di studio, la possibilità di realizzare project work presso le proprie strutture e il contributo del suo management allo sviluppo dei contenuti didattici. Il Master si avvale inoltre della collaborazione di Accenture e MobilityUp.

Il Master ha durata annuale, accoglierà 20 studenti e prevede 300 ore di insegnamento full time nel periodo compreso tra marzo e maggio 2020. In aggiunta, 250 ore di stage e l’elaborazione della tesi finale. Per presentare domanda c’è tempo fino al 16 gennaio.

I temi

I temi trattati, interamente in lingua inglese, sono 6: Mobilità, Gestione, Tecnologia, Strumenti, Opportunità ed Esperienze. Saranno, inoltre, considerate tutte le sfaccettature del mondo futuro in chiave economica, ambientale e sociale. Seguirà un focus sull’ambito gestionale, con riflessioni sull’organizzazione dell’innovazione per il nuovo ecosistema.

Loading...

Quindi, un approfondimento tecnologico analizzerà l’evoluzione del drive-train e i macro-trend: veicoli connessi; Internet of Things; guida autonoma; architetture di prodotto; micromobilità; infrastrutture.

Il modulo successivo sarà incentrato sui nuovi ‘strumenti del mestiere’, dall’analisi del comportamento del consumatore a una panoramica degli strumenti di policy, alle opportunità legate all’emisfero urbano. Infine, si osserveranno le dinamiche competitive e le relative strategie di business development.

Be the first to comment on "Mobility innovation: al via il nuovo corso"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.