Ford GT: i primi dettagli sulla supercar

Ford GT
Loading...

Palpitanti ore di attesa. Sono quelle che mancano al prossimo grande annuncio della Ford, previsto per il prossimo 4 luglio. In una conferenza stampa, che la Casa americana consiglia caldamente di seguire: proprio quel giorno tirerà, infatti, su il velo alla supercar Ford GT. Per il momento dobbiamo accontentarci del teaser, dove spuntano piccoli dettagli sul prossimo modello. Lo scopo è infatti, generare attenzione intorno al marchio, attraverso un sapiente gioco di vedo-non vedo.

Ford GT: foto teaser

L’Ovale Blu preannuncia un’imminente presentazione, legata alla vettura nata tre anni fa ormai, dieci dopo la prima serie, che fu un omaggio alquanto audace alla immortale GT40. Da quanto riporta la nota diramata, Hermann Salenbauch – il direttore della divisione Ford Performance – fornirà delucidazioni sulla supercar. Nient’altro è rivelato.

Eccetto l’immagine di copertina: da quanto è possibile scorgere la Ford GT monterà un generoso alettone posteriore e luci LED. Proprio il secondo particolare appare interessante, in quanto, qualora le impressioni venissero confermate, vorrà allora dire che si tratta della versione stradale e non del bolide da corsa impegnato nel campionato WEC.

Una lunga sfilata

È, invece, decisamente più prolissa la descrizione sul resto della gamma Ford attesa a Goodwood. Una lunga e intrigante carrellata, dalla GT #66 vista nell’ultima 24 Ore di Le Mans, alla Mustang Shelby GT500 da 770 Cv; dalla Fusion campione in carica nella categoria Nascar alla Fiesta WRC, che compete nel mondiale rally col team M-Sport; dalla Focus ST fino alla Zakspeed Turbo Capri, auto da corsa datata 1980. E ancora, debutterà il nuovo pick-up Ranger Raptor in versione europea, costruito per resistere alle condizioni estreme.

Garantita la presenza nell’evento del campione di drift Vaughn Gittin sulla Mustang RTR configurata ad hoc e dello stuntman Ken Block, a bordo delle sue esagerate Escort RS Cosworth e il pick-up Hoonitruck.

Loading...
  • Share on Tumblr

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...