Rapid E: la prima Aston Martin elettrica

Ti piace questo articolo? Condividilo!
Loading...

Si chiama Rapid E ed è il primo modello elettrico di Aston Martin. L’auto è stata svelata al salone Auto Shanghai da Marek Reichman, Chief Creative Officer di Aston Martin. Dotato di un sistema di batterie a 800 V per maggiori efficienze di ricarica e motori gemellati posteriori che producono 610 CV e 950 Nm di coppia, la produzione è limitata a 155 esempi.

Loading...

La prima Aston Martin elettrica al mondo 

Vettura completamente elettrica, la Rapid E segue il successo dei precedenti modelli in edizione speciale, tra cui Aston Martin Vulcan, la famiglia Vanquish Zagato e DB4 GT Continuation, e continua a fornire un livello superiore di prestazioni, artigianalità ed esclusività, e allo stesso tempo spinge Aston Martin nel regno dell’all-electric. Il sistema di batterie ad alta tensione da 800 V della vettura consente una ricarica più rapida di 3101,2 miglia di raggio all’ora, utilizzando una presa da 800 V che fornisce 100 kW o superiore. Per la ricarica di destinazione, l’auto dispone anche di un caricatore di bordo CA ad alta potenza leader del settore in grado di ricaricare la batteria in appena 3 ore.

Loading...

Velocità massima elevata

La velocità massima per Rapide E è 155 miglia all’ora. Con un tempo inferiore a 4,0 secondi 0-60 mph e un tempo di 50-70 mph di soli 1,5 secondi. Queste cifre non sono limitate a una finestra stretta di carica della batteria o condizioni climatiche. Invece, grazie all’architettura all’avanguardia 800V, Rapide E offrirà le sue prestazioni in modo coerente e ripetibile. Come ci si aspetterebbe da un prodotto Aston Martin tradizionale. Ciò include la possibilità di guidare un giro completo del Nürburgring senza riduzione delle prestazioni della batteria o dei motori.

Be the first to comment on "Rapid E: la prima Aston Martin elettrica"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.