Volkswagen testa la guida autonoma ad Amburgo

Volkswagen tests highly-automated driving in Hamburg.
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Volkswagen Group Research testa veicoli a guida autonoma nel traffico urbano di Amburgo. È la prima volta che Volkswagen sperimenta la guida autonoma di Livello 4 in condizioni reali in una grande città tedesca. Una flotta di cinque e-Golf, equipaggiate con scanner laser, telecamere, sensori a ultrasuoni e radar, circolerà in un tratto di tre chilometri nell’area di prova per la guida connessa e autonoma di Amburgo. I risultati, che saranno valutati tenendo in considerazione costantemente il pieno rispetto delle regole sulla protezione dei dati, saranno utilizzati nei numerosi progetti di ricerca del Gruppo Volkswagen sulla guida autonoma, che serviranno a provare servizi orientati al cliente e a ottimizzare il trasporto individuale. 

Loading...

Volkswagen porta al guida autonoma in centro città

Axel Heinrich, Direttore di Volkswagen Group Research, ha commentato: “I test si concentrano sia sulle possibilità tecniche che sui requisiti infrastrutturali urbani. Perché in futuro guidare sia ancora più sicuro e confortevole. I veicoli non solo devono diventare autonomi e più intelligenti, ma anche le città devono offrire un ecosistema digitale. Che permetta alle auto di comunicare con i semafori e con i sistemi di gestione del traffico, oltre che tra di loro”. Ad Amburgo è attualmente in costruzione un’area di prova per la guida autonoma e connessa di 9 chilometri. La fine dei lavori è prevista per il 2020.

Loading...

Trasmessi fino a 5 GB di dati al minuto

Michael Westhagemann, Senatore per Economia, Trasporti e Innovazione di Amburgo, ha affermato: “Tra due anni e mezzo, si terrà qui il World Congress for Intelligent Transport Systems (ITS). La guida autonoma avrà un ruolo fondamentale in questo senso. Sono felice che il Gruppo Volkswagen, nostro partner strategico, sia già diventato il primo utente dell’area di prova digitale. Faremo della città un modello per la mobilità intelligente e nel 2021 presenteremo numerosi progetti di mobilità innovativi a un pubblico globale”. La e-Golf preparata dal Volkswagen Group Research è stata equipaggiata con 11 scanner laser, sette radar e 14 telecamere. In un normale test drive, della durata di diverse ore, sono trasmessi fino a 5 gigabyte di dati al minuto. La capacità di calcolo di circa 15 computer portatili è nascosta all’interno della vettura. Questa, combinata alla tecnologia dei sensori all’avanguardia, assicura che i dati su pedoni, ciclisti, altre auto, incroci, precedenze, veicoli parcheggiati e cambi di corsia nel traffico in movimento siano registrati nel giro di millisecondi. Nonostante la diversità e complessità delle informazioni, l’intelligenza artificiale utilizzata nel software del veicolo deve registrare tutte ciò che è rilevante e rispondere senza che scattino falsi allarmi.

Be the first to comment on "Volkswagen testa la guida autonoma ad Amburgo"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...