Volkswagen e la Stazione Mobile di Ricarica

Il Gruppo Volkswagen dà un’anticipazione della propria stazione mobile di ricarica rapida del futuro. Può essere installata in modo flessibile e indipendentemente dall’alimentazione elettrica ovunque ce ne sia bisogno: per esempio in parcheggi pubblici urbani, nelle aziende o come punto di ricarica temporaneo in occasione di grandi eventi. La stazione mobile di ricarica funziona come una power bank – conosciuta da molti possessori di smartphone – ma per le auto elettriche. Ha una capacità di fino a 360 kWh e può ricaricare fino a 15 veicoli elettrici in modo indipendente. Grazie alla tecnologia di ricarica veloce, questo processo impiega in media solo 17 minuti

Stazione di ricarica, la prima a Wolfsburg

Le prime stazioni mobili di ricarica veloce saranno installate già nella prima metà del 2019 a Wolfsburg. Nel 2020, la stazione sarà introdotta anche in altre città e comunità. Thomas Schmall, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen Group Components, afferma: “Le stazioni mobili di ricarica costituiscono un passo decisivo verso una rete efficiente di punti di ricarica. Possono essere installate ovunque siano richieste, con o senza un collegamento a fonti energetiche. Questa flessibilità rende possibile un approccio completamente nuovo alla rapida espansione dell’infrastruttura di ricarica. Le città possono, ad esempio, capire quali siano i posti più adatti per una stazione permanente prima di fare investimenti ingenti nello sviluppo della rete. Inoltre, sarà possibile predisporre un grande numero di stazioni temporanee – esattamente quando e dove ce ne è bisogno”. 

Il futuro di Volkswagen

Le stazioni mobili di ricarica possono essere installate in punti definiti in tutta la città. Le zone temporanee possono essere individuate facilmente via Internet o tramite app. Ogni stazione permette la ricarica rapida a corrente continua fino a 100 kW. Oltre alle vetture elettriche, che possono essere caricate fino a quattro alla volta (due a corrente continua e due a corrente alternata), anche le biciclette a batteria possono usufruirne. È prevista anche la possibilità di collegarsi direttamente a una fonte di energia, permettendo alla stazione di ricaricarsi con fino a 30 kW con corrente alternata tramite una connessione standard permanente alla rete: “Le nostre stazioni mobili di ricarica offrono un altro vantaggio fondamentale”, aggiunge Mark Möller, Responsabile dello Sviluppo Tecnico di Volkswagen Group Components.Soltanto se una vettura elettrica è alimentata con energia prodotta in modo sostenibile, allora può dirsi neutrale in termini di CO2. La nostra stazione è la prima a offrire la possibilità di conservare temporaneamente energia pulita”. 

  • Share on Tumblr

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.