You are here
Home > Tecnologia > Buon compleanno Twitter: 10 anni di #LoveTwitter; e non finisce qui…

Buon compleanno Twitter: 10 anni di #LoveTwitter; e non finisce qui…

Dieci anni. Tanti, davvero tanti, soprattutto quando si parla della Rete, Web, blogosfera. Chiamatela come volete, avete capito. Io, in questo ambiente, ci sguazzo da tempo e di certo devo ammettere che un’evoluzione come quella portata dai Social Network mai si era vista.

I Social Network, passato e futuro

C’è da chiedersi se i vari Facebook, Google Plus, Twitter, Linkedin, Instagram e compagnia cantante siano da intendersi come il passato o il futuro. Perché sicuramente sono il presente; ma è un presente dinamico, che con le sue innovazioni si tramuta subito in passato o futuro. Dunque, che ne sarà dei Social Network?
Approfitto della celebrazione per i 10 anni di Twitter per pormi questa domanda, anche se devo ammettere che siamo un po’ tutti in mano della tecnologia: solo due anni fa, chi avrebbe mai parlato di gif, ad esempio? E Periscope?

Twitter in Italia, numeri a confronto

Un futuro non decifrabile, dunque, come non decifrabile è la penetrazione in Italia di Twitter. I numeri sono ovviamente inferiori a quelli di Facebook, che rimane un po’ il punto di riferimento e sul quale misurare tutti i parametri, ma è indiscutibile che Twitter abbia preso molto piede soprattutto per quanto concerne il dialogo in presa diretta. E, nel dettaglio, gli eventi sportivi risultano essere un’eccellenza a riguardo, uno di quei temi sui quali costruire anche cose molto piacevoli. E mai come il 2016 può essere l’anno buono per fare tutto ciò.

FotoSITwitter

Un 2016 d’amore tra Twitter e lo sport

E la serata #TwitterSport è servita per fare un quadro del rapporto tra Sport e Twitter e di quello che dovremo aspettarci. Prima, qualche dato: il 93% degli utenti di Twitter in Italia è interessato allo Sport, il 52% vede il Social come la miglior
piattaforma per seguire breaking news sportive in diretta, mentre il 35% come il modo migliore per trovare le opinioni degli esperti. Non è un caso, quindi, che nel corso degli anni i record di Tweet al minuto coincidano spesso con record sportivi. Attraverso Twitter, inoltre, lo sport guadagna un nuovo palco per far sentire ancora più forte la voce della sua passione. Quella raccontata dai tifosi, fedele e spesso sofferta, che li porta a compiere le imprese più disparate pur di supportare i propri beniamini.

Nuovo paradiso per gli atleti sportivi

E anche quella degli atleti, che affidano ai cinguettii la capacità di trasferire al mondo le loro sensazioni ed emozioni: la gioia di una vittoria, la fatica degli allenamenti, la delusione di una sconfitta e la grinta di una nuova sfida. Tra gli eventi sportivi più cinguettati in Italia nel 2015 ovviamente il calcio. In particolare, il Campionato di Serie A ha fatto registrare durante la sua intera durata più di 11 milioni di conversazioni – con i picchi più significativi in occasione dei derby – risultando così uno degli eventi sportivi più commentati dell’anno. Altrettanto commentati durante l’anno sono state la Formula 1 e il Motomondiale, rispettivamente con 1.5 e 2 milioni di Tweet complessivi.

  • Share on Tumblr

Rispondi

Top